BUONE FESTE NATALIZIE

Nascita in Siria

Natale in Siria (nella foto)

 

Carissimi, nel contemplare la nascita di Gesù auguriamoci la nostra rinascita nella fede in lui che è venuto per tutti e per ciascuno.

Nel 1980 don Andrea, dal suo pellegrinaggio scriveva ai suoi genitori:

“Carissimi papà e mamma…, ho fatto un’esperienza bellissima che è stata per me il Natale di quest’anno: le suore dell’ospedale di Amman mi hanno fatto assistere ad un parto. Ho pensato, meditato e capito tante cose. È stata come la nascita di Gesù, nel dolore e nella gioia… Pregate sempre per me. Ne ho molto bisogno. Sto capendo molte cose e sento dentro di me delle cose nuove. Vi abbraccio e vi bacio con affetto. Ciao, Andrea”.

Preghiamo che Gesù illumini anche la nostra mente nel farci “capire tante cose” e farci anche “sentire cose nuove”.

ULTIMA BELLISSIMA NOVITA’ di questo mese di dicembre:

l’Icona di Maria Madre di tutti i Popoli è arrivata a destinazione a Trabzon. Conosciamo la storia dell’icona: dopo aver scoperto che don Andrea aveva ordinato questa icona affidandola alla iconografa Roberta Boesso con quella bellissima frase “Falla tanto bella da invitare ad entrare” noi, come associazione don Andrea Santoro, l’abbiamo fatta realizzare pronta ad essere spedita nel giugno del 2010, quando venne ucciso mons. Padovese. Non potendo più farla partire, l’affidammo  alla parrocchia di San Marco a p.zza Venezia a Roma, con accordi con il parroco di allora, don Angelo De Donatis, esponendola nella chiesa della Madonnella…fino a quando non fosse potuta partire. E questo sogno di don Andrea si è potuto realizzare il 19 dic. 2019, grazie all’aiuto della congregazione per le chiese orientali, in particolare a don Flavio Pace, che se ne è fatto carico. Osserviamo il momento della deposizione nella lunetta scelta e già fatta preparare da don Andrea e la collocazione definitiva dove si vede bene l’ingresso della chiesa.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *